, ,

Il basilico: tutti i segreti per mantenerlo in vita più a lungo.

Il Basilico (Ocymum basilicum) è una erbacea annuale che raggiunge anche i 60 cm d’altezza. Le foglie sono differenziate a seconda della varietà. E’ un arbusto profumato assai utilizzato come aroma in cucina, per sughi al pomodoro, insalate fresche ovvero per il classico pesto.

La semina può essere effettuata direttamente in vaso o nell’orto, avendo cura di proteggere la zona di semina con del tessuto non tessuto, quando la temperatura non è ancora stabile. Il terreno deve essere di medio impasto e ben drenato e per quanto riguarda il terriccio il basilico non presenta particolari esigenze.

basilico1
Mettete in un vaso del terriccio universale e pressatelo leggermente, distribuendo i semi in modo uniforme. Ricoprire quindi con uno strato di terriccio di circa un centimetro, pressate leggermente e bagnate il tutto avendo l’accortezza di non smuovere il terriccio con il getto d’acqua.

Il basilico necessita di una costante umidità nel terreno e predilige zone soleggiate.

Una volta cresciute le piantine dovranno essere tra loro distanziate di circa 20 centimetri.Nel periodo che precede la fioritura asportate i germogli apicali, questo permetterà alla pianta di crescere abbondantemente e di mantenere un buon aroma. Potrete conservarlo per l’inverno in comodi contenitori da inserire nel congelatore oppure sott’olio, con l’aggiunta di alcuni grani di sale grosso.

Ai primi raggi di sole vi fate tentare dalla classica pianta di basilico da piantare rigorosamente nell’orto in vaso che vi siete ripromessi di avviare quest’anno. Ma confessatelo, la piantina di basilico che avete comprato in sconto al supermercato non vi è mai durata più di qualche settimana.

Cosa avete sbagliato? Innanzi tutto non è detto che il vaso che avete comprato sia quello più adatto alla vostra pianta: se volete che si sviluppi e cresca dovreste infatti procedere a un rinvaso. Meglio prediligere vasi in terracotta e applicare alla base uno strato di argilla espansa che sfavorisca i ristagni di acqua.

Il primo passo infatti per avere una pianta di basilico rigogliosa come non mai è dosare l’acqua: non troppa e non troppo poca. Sporcate il vostro dito e infilzatelo nel terreno del basilico: dovrà essere leggermente umido, non secco e nemmeno fradicio.

Dosate con attenzione la quantità di acqua con cui annaffiate la pianta di basilico in vaso e già solo questo vi garantirà una durata più lunga della vita del vostro basilico in vaso. Ricordatevi che il momento migliore della giornata per annaffiare è la mattina. Viste le frequenti annaffiature non potrete sottrarvi all’acquisto di un concime organico con cui restituire al terreno tutte le proprietà nutritive.

Altro elemento importante per la sopravvivenza del vostro basilico in vaso è l’esposizione: se lo terrete all’interno assicuratevi che sia in una zona luminosa, ma se lo posizionate all’esterno fate attenzione che non venga raggiunto direttamente dai raggi del sole o le sue foglie si bruceranno!

Sul vostro balcone o nel vostro orto, mettete il basilico in una zona ombreggiata e lontano dalle correnti d’aria. Se seguirete questi piccoli consigli di giardinaggio la vostra pianta di basilico crescerà verde e forte come non mai.
basilico semina
10 ricette con il basilico:

1.- Vellutata di acetosa al basilico.
Vellutata di acetosa al basilico

2.- Tortino di pomodoro e formaggio al basilico.
Tortino di pomodoro e formaggio al basilico
3.- Conchiglie con pesto di broccoletti e basilico.
Conchiglie con pesto di broccoletti e basilico
4.- Noci di cappesante gratinate su crema di peperoni dolci e olio al basilico.
Noci di cappesante gratinate su crema di peperoni dolci e olio al basilico
5.- Gnocchi al basilico, un primo piatto veloce ma saporito.
Gnocchi al basilico
6.- Lasagne con melanzane, ricotta e basilico.
Lasagne con melanzane, ricotta e basilico 7.- Nastri di zucchine e carote novelle al basilico.
Nastri di zucchine e carote novelle al basilico
8.- Mozzarelline su crema di panzanella.
Mozzarelline su crema di panzanella
9.- Nastri di zucchine e carote novelle al basilico.
Nastri di zucchine e carote novelle al basilico
10.- Eliche e zucchine al basilico e pinoli.
Eliche e zucchine al basilico e pinoli
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

0 commenti:

Posta un commento